Boccioni
Relazionati:
Arte futurista
Quadri futuristi

Umberto Boccioni

nasce a Reggio Calabria nel 1882 da genitori romaglioli che per questioni di lavoro si trovano in Calabria al momento della sua nascita. Boccioni vive la sua infanzia tra il nord e il sud Italia: Genova, Padova, Catania sono alcune delle città che lo ospitano nel corso della sua gioventù e che lo aiutano ad alimentare la sua fame di sapere e di viaggiare che più tardi lo porterà a Parigi, in Russia e in Germania, dove entrerà in contatto con le correnti artistiche sue contemporanee. Con il suo arrivo a Milano, dove conosce i divisionisti e Marinetti, diventerà poi uno degli esponenti di maggior spicco del movimento Futurista.

I quadri di Boccioni, esempio della ricerca futurista, mostrano l'interesse per la contemporaneità, per le macchine, per la vita urbana e l'attualità. Nei Quadri di Boccioni spicca lo studio attento del movimento e della velocità, la ricerca di un dinamismo che lo stesso Boccioni afferma, manca nei quadri cubisti, troppo statici. Come succede anche ad altri altri artisti futuristi, per esempio Fortunato Depero, l'investigazione e lo studio non si limitano solo alla pittura, ma vanno oltre: la scultura e la letteratura, infatti, saranno altri due campi in cui Boccioni proverà il suo genio.

Scritto da

Seguici: